Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Yue Bai
Amanda Miller
Sara Verhaest

BePink - Amialiusik è quarta nella classifica finale all'Emakumeen Bira


13.6.2012


Un week end intenso di emozioni per BePink. Le atlete erano impegnate su due fronti e in entrambe le corse, come sempre, sono state protagoniste dall’inizio alla fine.

La gioia più grande arriva dalla pista, quella specialità tanto amata dal team manager Walter Zini, che grazie alla sua pluriennale esperienza riesce a trasmettere consigli d’oro alle sue atlete. Simona Frapporti conclude la rassegna tricolore con una bellissima piazza d’onore. Brava anche la compagna di squadra Gloria Presti, che chiude settima. Sull’anello di Montichiari sabato e domenica sono andati in scena i campionati italiani su pista, specialità omnium. Omnium è sinonimo di continuità, il programma di questa specialità prevede sei prove, le più spettacolari del ciclismo su pista.

Inizia con il giro lanciato la due giorni di Montichiari, Simona fa segnare il quarto tempo. Nella seconda prova, la corsa a punti, è Gloria che sale sul podio, è terza. Simona invece è quinta. La terza ed ultima gara di giornata è l’eliminazione. Qualche piccola distrazione, in una specialità non troppo adatta alle due atlete di BePink. Simona chiude sesta, ottava la compagna Gloria.

Il giorno successivo, altre tre prove. Inizia nel migliore dei modi la giornata. Simona vince la prova dell’inseguimento individuale, la sua specialità. Gloria completa il podio, chiude con il terzo tempo. Da una prova individuale ad una di gruppo. La quinta gara è lo scratch. Le migliori della classifica generale si controllano, un gruppetto guadagna il giro. E’ brava Gloria che è davanti e chiude in terza posizione.

I 500 metri da fermo rappresentano l’ultima prova. Simona è ancora sul podio, terza. Il verdetto finale regala un argento per BePink. Sono solo quattro i punti che distanziano Simona dalla maglia tricolore, è una piazza d’onore importante che conferma il buon momento di forma della bresciana e che da morale per gli imminenti appuntamenti, Giro del Trentino e Settimana Tricolore.

“E’ stata una prova positiva. Simona ha confermato il secondo posto della passata stagione. C’è comunque la consapevolezza che avremmo potuto raccogliere qualcosa di più.” Queste le parole di Walter Zini, che ha seguito da vicino le sue due atlete in questi campionati italiani. Le soddisfazioni non giungono solo dal velodromo bresciano. BePink torna dalla trasferta basca con un risultato eccellente. Nella quarta tappa dell’Emakumeen Bira nonostante una caduta nel finale, Alena Amialiusik ottiene un altro quinto posto. Nella classifica generale è ai piedi del podio. Sono solo tre i secondi che non le hanno permesso di salire sul terzo gradino. Meraviglioso il periodo di forma che sta attraversando la bielorussa. Un quarto posto che conferma ancora una volta le doti di Alena, soprattutto quando la strada sale e la corsa inizia ad essere impegnativa.

Ieri, infatti, nell’ultima frazione dell’Emakumeen Bira, la tappa più lunga, dopo metà corsa rimangono in dieci davanti, Alena è li, con tutte le migliori. Sull’ultima asperità di giornata il gruppetto si riduce nuovamente, è formato da sei unità. Sono loro che si giocano la vittoria di tappa. Ai meno tre dal traguardo però c’è una caduta causata anche dal maltempo, che ha caratterizzato il tratto conclusivo della corsa. Alena è fuori dai giochi per la vittoria di tappa, riesce comunque a rialzarsi e si piazza quinta. Dopo il quinto posto nella classifica finale alla Gracia Orlova, disputata nello scorso aprile, ora raccoglie un ottimo quarto posto in un'altra gara a tappe.

Sigrid Corneo, commenta così la trasferta appena conclusasi “Torniamo a casa con un risultato importate. Alena ha dimostrato continuità e ha finito in crescita questa gara a tappe. Non è salita sul podio per soli tre secondi e il risultato acquisisce ancora più prestigio. La squadra ha lavorato bene con l’obiettivo di ottenere un risultato importante nella classifica finale. Le ragazze sono state sempre unite e fortemente motivate“.

Ufficio Stampa - Serena Danesi


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |