Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Cecilie Gotaas Johnsen
Michela Maltese
Carmen Mcnellis Small
Carmen Small

Doppietta BePink sui Muri Fermani


8.5.2012


Alena Amialiusik fa il vuoto, piazza d'onore per la campionessa d'Italia Noemi Cantele. Rossella Ratto, completa il podio



Ottima la prestazione della giovane Valentina Scandolara in fuga per più di ottanta chilometri

Ha dell'impresa ciò che ha compiuto la giovane bielorussa Alena Amialiusik. La forte atleta diretta da Walter Zini ha fatto il vuoto e si è presentata tutta sola sul traguardo di Fermo, posto in piazza del Popolo. Sua la terza edizione dei "Muri Fermani - Le nostre Fiandre - Gianmarco Lorenzi Forza Marina". Alle sue spalle la compagna di squadra Noemi Cantele, che completa cosi il successo della neo squadra BePink. La giovane e promettente Rossella Ratto (Verinlegno Fabiani) si piazza in terza posizione

Al via hanno preso parte poco più di cento atlete. Con il dorsale numero uno la vincitrice della scorsa edizione, la talentuosa lituana del team Vaiano Tepso Solaristech, Rasa Leleyvite. Centotredici i chilometri in programma, distribuiti su un percorso nervoso ed impegnativo. Un circuito di cinque chilometri da ripetere due volte, ha fatto selezione fin da subito, sia a causa del maltempo, sia per la difficoltà del tracciato. Ma la corsa si è decisa sul primo dei due passaggi del Muro Costa del Ferro.

Dopo una decina di chilometri al comando si porta una coppia. Sono la veneta Valentina Scandolara (Michela Fanini Record Rox) e l'australiana Joanne Hogan. Le due atlete rimangono in avanscoperta per ottanta chilometri, arrivando ad un vantaggio massimo che supera abbondantemente il minuto. Dietro un gruppo di trentacinque atlete che insegue. E' la brianzola Silvia Valsecchi che inizialmente prova a chiudere, restando tra i due gruppi per una decina di chilometri, ma nulla da fare per l'atleta che difende i colori di BePink.

La formazione diretta da Walter Zini prende in mano la situazione, con la russa Oxana Kozonchuk e con la bresciana Simona Frapporti prima, e con la giovane Dalia Muccioli poi. Grazie al forcing delle nero-fucsia, viene annullato il tentativo di Scandolara e Hogan. Tra le più attive in testa alla corsa ci sono anche l'ex campionessa d'Europa junior Rossella Ratto, e Barbara Guarischi (Top Girls Fassa Bortolo - Servetto). A meno dieci chilometri dal termine e' Alena Amialiusik (BePink) che attacca e scollina per prima sul gpm. La bielorussa fa subito il vuoto, ed il vantaggio sale rapidamente. Alle sue spalle Noemi Cantele, la campionessa d'Italia, nonché compagna di squadra, controlla la situazione. La giovane che difende i colori di BePink si invola tutta sola verso l'arrivo, con il pubblico che le tributa il meritato applauso. Passano solo venti secondi, ed è un'altra atleta di BePink, la tricolore Noemi Cantele, che si presenta sul traguardo in pavè. A completare il podio una brava Rossella Ratto.

Presente sulle strade di Fermo anche il commissario tecnico Edoardo Salvoldi, appena rientrato dal sopralluogo olimpico di Londra. Anche il presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato di Rocco ha raggiunto la cittadina marchigiana per premiare la vincitrice.

Alessandro Fasciani, l'organizzatore dei "Muri Fermani - Le nostre Fiandre - Gianmarco Lorenzi Forza Marina" commenta così: "Una forte e talentuosa atleta come Alena Amialiusik va a mettere la firma sulla nostra corsa. Anche quest'anno la manifestazione è stata un successo sotto tutti i punti di vista. Più di cento atlete al via si sono date battaglia su un percorso che ha fatto selezione sin dai primi chilometri. Voglio ringraziare tutte le persone che hanno collaborato alla buona riuscita dell'evento e do sin da ora l'appuntamento per l'edizione del prossimo anno."

La madrina e starter di giornata, Marina Romoli, ha voluto ringraziare l'organizzazione per l'evento ottimamente riuscito: "Un grazie speciale va a mio padre Giordano, ad Alessandro Fasciani ed a Gianmarco Lorenzi. Sono davvero contenta per quello che fanno per me e per la mia associazione, Marina Romoli Onlus. Per me è un onore avere una corsa sulle strade di casa. "

Ordine d'arrivo:
1. Amialiusik Alena (BePink) km 113 in 2h57'20'' alla media di 38,233 km/h
2. Cantele Noemi (BePink) a 20'';
3. Ratto Rossella (Verinlegno - Fabiani) a 41'';
4. Berlato Elena (Tog Girls Fassa Bortolo - Servetto) a 51'';
5. Cromwell Tiffany (Nazionale Australia) a 58'';
6. Leleivyte Rasa (Vaiano Tepso Solaristech) s.t.;
7. Cardoso De Oliveira Flavia (Forno d'Asolo Colavita);
8. Batagelj Polona (Diadora Pasta Zara Manatthan);
9. Cilvinaite (Diadora Pasta Zara Manatthan);
10. Carretta Valentina (MCipollini Giambenini)
Sul portale web in streaming www.amolabici.tv è prevista una differita video delle fasi agonistiche più interessanti di Muri Fermani Forza Marina Gianmarco Lorenzi.

Ufficio stampa - Alberto Rigamonti


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |