Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Alexis Ryan
Kamilla Sofie Vallin

Forno d'Asolo - Doppio impegno a Pelussin (Fra) e Crema (Ita)


23.4.2012


Ammiraglia Forno d'Asolo-Colavita in partenza ancora per la Francia. Destinazione Pelussin, dipartimento Rodano Alpi. A distanza di sette giorni, una agguerrita pattuglia diretta dal team manager Franco Chirio cercherà il riscatto dalla beffa patita nel Grand Prix de Ceigners da Uênia Fernandes e la junior Stella Riverditi. Nel Gp Dame du Conseil Général de la Loire le girls in gialloverde cercheranno rispolverare una tradizione vincente che ha già sorriso ai colori della Chirio-Forno d'Asolo. Come nel 2006 quando la brasiliana Clemilda Fernandes superò di un soffio, al termine di una favolosa volata in famiglia, la connazionale Uênia Fernandes. Due stagioni più tardi, nel 2008, un giovanissima Alona Andruk centrò il successo davanti alle più esperte gemelle Rasa e Jolanta Polikeviciute con Unguryte quarta a 20''. Nel 2009 a mettere alle spalle anche le senior, era stata la talentuosa junior brasiliana Márcia Fernandes Souza che centrò un doppio successo. Tra le Elite invece Clemilda Fernandes fu brava a battere la 41enne padrona di casa Edwige Pittel e la cugina Uênia Fernandes.

Così domani la Forno d'Asolo-Colavita ci riprova più determinata che mai con una formazione guidata dalle lituane Svetlana Pauliukaite e Egle Zablokite, la carioca Uênia Fernandes e la finnica Sari Saarelainen.

Archiviata la quarta trasferta transalpina della stagione, mercoledì 25 aprile il team piemontese sarà ai nastri di partenza del Gran Premio della Liberazione a Crema, tradizionale appuntamento del calendario italiano piatto forte per velociste, dove lo scorso anno Giorgia Bronzini riuscì a trionfare in maglia iridata, praticamente sulle strade di casa.

Ufficio Stampa Forno d'Asolo-Colavita


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |