Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Hongyu Liang
Chanella Stougje

Sei atlete del Team Vaiano Tepso al via nella leggendaria Freccia Vallone


15.4.2012


Nei giorni successivi le atlete toscane saranno al via anche a Borsele e Roeselare

Saranno Valentina Bastianelli, Aleksandra Sosenko, Rasa Leleivyte, Anna Trevisi, Urte Juodvalkyte e Katarzyna Sosna le sei stelline che prenderanno il via nella Flèche Wallonne Femmes 2012, valida come quarta prova di Coppa del Mondo, che si disputerà nel primo pomeriggio di mercoledì 18 aprile sulle strade belghe di Huy. Le stelline del presidente Stefano Giugni, guidate come da consuetudine dai DS Elisa Maggini, Paolo Baldi e Renato Poli, arriveranno in Vallonia già nella serata di lunedì per provare il giorno successivo il difficile percorso di gara. La quarta prova della UCI Women World Cup prenderà poi ufficialmente il via mercoledì alle ore 11.30 dalla sommità del Muro di Huy e si svilupperà lungo 123,00 Km di gara sulle impegnative strade delle Province di Namur e Liegi, prima dell'arrivo previsto a Huy per le ore 15 circa.

Il percorso si diramerà su una prima parte in linea di 92,00 Km attraverso i centri di Modave, Clavier, Ohey, Havelange, Gesves, Faulx les Tombes, Goyet, Haltinne, Groynne ed Andenne, durante la quale le atlete dovranno affrontare ben sei asperità (Cote de Peu de Eau, Cote de Haut-Bois, Cote de Groynne, Cote de Bohisseau, Cote de Bousalle e Mur de Huy) quindi si entrerà nel classico circuito finale con le salite della Cote d'Amay e della Cote de Villers le Bouillet a farla da padrona, prima della scalata finale al leggendario Mur de Huy che condurrà le atlete all'agognato traguardo. La spedizione pratese partirà quindi per il Belgio con i migliori propositi per replicare la bella prestazione intrapresa nel Grand Prix de Dottignies, dove la nostra stellina lituana Rasa Leleivyte ha colto un ottimo quinto posto in volata, nonostante si sia ben consapevoli che la Freccia Vallone rappresenti una delle prove più impegnative dell'intero calendario mondiale.

Terminato l'impegno con la Flèche Wallonne, le sei stelline resteranno al Nord per partecipare alla prestigiosa EPZ Omloop van Borsele (Olanda - 21 aprile) ed al GP Stad Roeslare (Belgio - 22 aprile), prima di fare ritorno in Italia, dove mercoledì 25 aprile, a Crema (Cremona) si disputerà il Gran Premio Liberazione.

Matteo Ferrari - Ufficio Stampa


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |