Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Emilia Fahlin

Intervista a Giorgia Bronzini a Melbourne


30.3.2012


Mondiali pista: Giorgia Bronzini a Melbourne, giovedì 5 aprile correrà la gara a punti. “Obiettivo? La medaglia d’oro!”


I Mondiali su pista 2012 stanno per entrare nel vivo. Giorgia Bronzini da ieri mattina (mercoledì) è a Melbourne, Australia. Cielo sereno con qualche velatura. Temperatura sui 24 gradi, più o meno come da noi in questa primavera del tutto anomala. Appena atterrata, la piacentina della Diadora-Pasta Zara-Manhattan è scesa in pista per continuare e perfezionare la preparazione effettuata a Montichiari.

Giovedì 5 aprile, esattamente fra una settimana, Giorgia scenderà in pista per giocarsi il titolo nella corsa a punti, unica atleta della Nazionale Italiana presente. Specialità che l’ha già vista primeggiare nel 2009, mentre nel 2010 si è classifica sesta e lo scorso anno ha conquistato la medaglia di bronzo.
Giorgia da Melbourne non nasconde le sue ambizioni e la soddisfazione per il momento di forma che sta attraversando.

“Sono contentissima della preparazione fatta fino ad oggi. Sono in condizione. L’ho dimostrato anche domenica scorsa a Cittiglio, nella seconda prova della Coppa del Mondo strada, dove, su un percorso non certo adatto a ciò che sto facendo adesso, sono sempre stata tra le migliori. L’obiettivo a questo punto è solo uno: la medaglia d’oro. E’ un obiettivo alla mia portata”.

- Che tipo di gare ti aspetti?
“Non ho le idee ben chiare. Non essendo più disciplina olimpica, alla corsa a punti potrebbero non presentarsi tutte le migliori. Però mi aspetto ugualmente un gran marcamento, com’è sempre stato, d’altronde”.

- Pista e strada, stai facendo cose egregie in entrambe le discipline…
“Mi piace svariare e sono la dimostrazione che il lavoro in pista non inficia i risultati su strada. Anzi…”.

- Temi qualche avversaria in particolare?
“Premesso che non so ancora chi saranno le mie avversarie, direi di no. Farò la mia corsa, puntando dritto alla vittoria”.

- Ti sei portata a Melbourne qualche feticcio scaramantico?
“No, quelli li tengo tutti per la gara su strada alle Olimpiadi di luglio, a Londra…”.

Ufficio Stampa Diadora-PastaZara-Manhattan


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |