Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Kelly Druyts
Stephanie Pohl

BePink: Noemi Cantele sesta al Trofeo Binda


28.3.2012


Era atteso uno spettacolo sulle strade varesine di Cittiglio e dintorni. E così è stato. Ieri nell’unica prova di Coppa del Mondo del calendario italiano, la tricolore Noemi Cantele ha raccolto un altro importante sesto posto, e la compagna di squadra Alena Amialiusik è undicesima. Ottima ancora una volta, la prova delle atlete BePink. Una corsa nella quale le ragazze di Zini non si nascondono. La coppia formata dalla giovane Alena e dall’esperta Noemi riesce sempre più a capirsi in corsa. Entrambe corrono bene, e provano a reagire agli attacchi delle avversarie. Noemi sul finale, riesce ad agganciare la ruota della Vos, ma il suo tentativo finisce dopo qualche chilometro. La tricolore, che correva sulle strade di casa, è stata comunque protagonista di una grande prova, che ancora una volta ha evidenziato la sua ottima condizione fisica. In salita ha sempre tenuto il passo delle migliori.

“In salita sono andata molto forte, pedalavo bene. Sul finale al primo scatto della Vos ho risposto alla grande e mi sono portata alla sua ruota subito. Siamo rimaste in quattro davanti, ma poi dietro sono rientrate dopo qualche chilometro. Sull’ultimo passaggio in salita, la Vos è scattata ancora, ed è partita davvero forte, prendendo subito vantaggio. In volata poi sono riuscita a piazzarmi sesta. Non nego che la speranza di un piazzamento sul podio c’era, anche perché correvo in casa. Ci sono andata vicina, quindi mi ritengo comunque soddisfatta, anche perché torno da una trasferta lunga, e il tempo per recuperare, soprattutto il fuso orario, non c’è stato. La condizione cresce e fra una settimana ci sarà il Fiandre, un mio obiettivo stagionale.” Queste le parole della Campionessa d’Italia.

Più che positivo anche il bilancio dopo la corsa del team manager Walter Zini: “le ragazze hanno corso benissimo. Silvia ha svolto un bel lavoro nelle fasi iniziali della corsa. Alena e Noemi nel momento cruciale erano davanti. Noemi in salita sta dimostrando di essere migliorata molto, ed ha sempre scollinato con le migliori. Ha risposto anche al primo attacco della Vos. La condizione c’è, quindi c’è la consapevolezza che fra una settimana, al Giro delle Fiandre, potremo essere protagonisti e giocarci le nostre carte per un grande risultato. Anche Alena è andata fortissima, ha chiuso in undicesima posizione e anche in salita era sempre nelle prime posizioni, passando per prima al Gpm del penultimo giro. Queste corse importanti le servono per aumentare la sua esperienza. In generale sono molto contento. Le ragazze stanno crescendo, e si vede sempre più il loro affiatamento”.

Ufficio Stampa - Serena Danesi


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |