Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Latoya Brulee
Nathalie Jeuland
Ashleigh Moolman-Pasio
Daniella Moonen

Diachiarazione di Giorgia Bronzini alla vigilia della gara di Cittiglio


23.3.2012


Giorgia Bronzini domenica a Cittiglio: “Corsa per me del tutto nuova e percorso non adatto alle mie caratteristiche, mi metterò al servizio della squadra”


Giorgia Bronzini sta intensificando gli allenamenti in pista a Montichiari, in vista del Campionato del Mondo in programma a Melbourne dal 4 all’8 aprile. Oggi era in pista, lo sarà anche domattina. Nel pomeriggio partirà per Cittiglio, dove domenica 25 marzo sarà al via della seconda prova della Coppa del Mondo, l’unica che si corre in Italia.

“Sarà un’esperienza nuova per me - commenta l’atleta della Diadora-Pasta Zara-Manhattan, due volte campionessa del mondo su strada -, in quanto a Cittiglio non ho mai corso. Non nascondo il fatto che avrò ben poche chance in corsa, in quanto è una prova altamente selettiva e quasi matematicamente non si concluderà allo sprint. Inoltre, allenandomi per la pista, non ho oggi la forma adatta per affrontare strade con tante asperità come quelle del Trofeo Binda. Io conto di mettermi al servizio della squadra e delle compagne che possono dire la loro. Mi riferisco in particolare alla slovena Polona Batagelj, ma in caso di fughe da lontano, anche Alona Andruk e Alessandra D’Ettorre potrebbero fare la differenza. Ovviamente, però, le favorire restano Emma Pooley e Marinanne Vos che a Cittiglio hanno sempre una marcia in più. La prima non ha ancora corso quest’anno, quindi domenica svelerà le sue carte, la Vos l’ho vista in Olanda, venti giorni fa, ed è in grande forma”.

Ufficio Stampa Diadora-PastaZara-Manhattan


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |