Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Debora Noelia Haedo

BePink riparte per il Belgio


1.3.2012


Dopo un esordio positivo, le atlete saranno nuovamente in scena al Nord


Dopo l’ottimo sesto posto della campionessa italiana Noemi Cantele, ottenuto lo scorso sabato all’Het Volk, corsa d’apertura del calendario europeo, la ragazza di Arcisate e compagne sono pronte per tornare a correre su muri e pavé.

Per le ragazze di BePink, questa settimana, in programma ci sono tre corse in terra belga. Si parte oggi, mercoledì 29 Febbraio con “Le Samyn des Dames”, prima edizione di una corsa in cui Alena, Alice, Eleonora Noemi, Petra, Silvia e Simona incontreranno insidie quali lunghi tratti di pavé e strappi secchi, i cosiddetti muri del nord. Per loro centosedici chilometri, con partenza alle ore undici.

Si staccherà la spina un paio di giorni, e poi week end di fuoco. Sabato 3 Marzo, Fleche Wanzoise, ed il giorno seguente sarà la volta dell’Omloop van het Hageland.
Visto come è stato l’esordio, Walter Zini si attende, da Noemi e compagne sicuramente qualcosa di importante. Rientrato dal Belgio, infatti, si ritiene soddisfatto della prestazione delle ragazze.

“La prima corsa della stagione è sempre difficile. Serve per prendere le misure e testare la condizione atletica. Noemi sta crescendo, e sta pedalando bene. Ha provato più volte ad attaccare nel finale di corsa. La prova complessivamente è stata buona, sia per lei, sia per le compagne. Brave sono state anche Alena, Eleonora e Silvia. Sfortunata la debuttante Dalia, vittima di una caduta, che fortunatamente non portato gravi conseguenze. Già oggi, potrebbe essere una corsa adatta alle nostre caratteristiche. Gara impegnativa, con poco respiro.“

Ufficio Stampa - Serena Danesi


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |