Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Rochelle Gilmore
Dong Yan Huang
Alison Jackson
Zhao Juan Meng
Alison Powers
Julia Sanchez Parma

Bis di Rossella Ratto. Dopo la crono è campionessa europea anche su strada


17.7.2011




Con un’azione solitaria e straordinaria Rossella Ratto si è laureata oggi ad Offida (AP) campionessa europea donne junior su strada. L’azzurra, che venerdì ha vinto il titolo continentale a cronometro, ha operato un allungo al km 55 dei 69 in programma e non è mai stata impensierita dal gruppo che, chilometro dopo chilometro, ha accusato un ritardo cresciuto fino ad oltre 4 minuti, merito anche dell’azione di difesa operata dalle altre azzurre in gara. Al secondo posto si è piazzata la belga Jessy Druyts ed al terzo l’italiana Chiara Vannucci. Il successo della squadra italiana è stato completo. Oltre a Rossella Ratto la squadra guidata da Dino Salvoldi ha piazzato anche altre tre atlete tra le prime cinque.

La cronaca:
Alle ore 9.00 in punto prendono il via 50 corridori; in programma cinque giri di circuito per un totale di km 69. La prima azione porta la firma della lettone Laizane dopo appena 10 km dalla partenza. Alla conclusione del primo giro si segnala la svedese NESSMAR (SWE) che accumula un vantaggio personale massimo di 1’30”. Al km 35 il gruppo raggiunge la svedese. Quindi si segnala spesso la Francia in testa a tirare. Al km 55 scatta l’italiana Dalia Muccioli che poco dopo viene raggiunta. Ma è l’azione che prepara l’attacco di Rossella Ratto che saluta il gruppo. Il vantaggio della campionessa d’Europa a cronometro aumenta pedalata dopo pedalata; a quattro chilometri dalla conclusione raggiunge i 4 minuti sul gruppo, controllato dalle altre atlete italiane. Rossella Ratto diventa irragiungibile; è lei la campionessa europea donne junior su strada. Al secondo posto si è piazzata la belda DRYUTS, al terza l’altra italiana VANNUCCI.

Ordine d’arrivo
1. RATTO Rossella (Italia) km.69 in 2h11'13media/h 31,551; 2° Druyts Jessy (Belgio) a 4'31"; 3° Vannucci Chiara (Italia) a 4'33"; 4° Muccioli Dalia (Italia) a 4'34"; 5° Confalonieri Maria Giulia (Italia) a 4'37"; 6° Bruhwiler Larissa (Svizzera); 7° Sourys Manon (Francia); 8° Niewiadoma Katarzyna (Polonia); 9° Chaumet Oriane (Francia); 10° Merino Cortazar Eider (Spagna) a 4'41".

Livio Iacovella, Davide Falcioni, Oliver Panichi



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |