Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Latoya Brulee
Nathalie Jeuland
Ashleigh Moolman-Pasio
Daniella Moonen

E' la russa Larisa Pankova la campionessa europea U23 2011 su strada


16.7.2011




E’ Larisa Pankova, la nuova campionessa europea under 23 su strada. La russa ha battuto la bielorussa Amaliusik e l’olandese Brand. Al quarto posto si è piazzata la francese Rivat, quindi le due italiane Scandolara e Longo Borghini. La Pankova, seconda nella cronometro di giovedì, è stata protagonista di un finale travolgente. Prima ha recuperato su un drappello di attaccanti poi ha battuto in volata tutte le avversarie. L’Italia con Valentina Scandolara e Elisa Longo Borghini e la Francia con Amelie Rivat avevano movimentato il finale ma poi gli scatti decisivi li hanno operati l’olandese Brand e la bielorussa Amaliusik. Quindi lo sprint irresistibile della Pankova che ha firmato un europeo da sogno.

La cronaca:
Al via alle 9.00 in punto da Offida sono partite 68 atlete; in programma 8 giri del circuito di km 13,8 per un totale di km 110,400. I primi giri del circuito sono stati percorsi a ranghi compatti; in pratica i primi 4 giri, per un totale di km 56, il gruppo li ha pedalati tutte insieme. Poi il caldo e la “salita delle pietre”, che conduce al traguardo di Offida, ha iniziato a creare la selezione ed al comando sono rimaste prima 25 atlete, poi 23. Nel corso della sesta tornata le migliori hanno iniziato a scattare; la prima in assoluto è stata l’azzurra Valentina Scandolara scattata in compagnia di Alena Amialiusik (Belarus) e Anna Ven Der Breggen (NED). Il terzetto di fuggitive ha guadagnato in pochi chilometri un minuto di vantaggio sulle migliori inseguitrici. Poco dopo la Ven Der Breggen si è staccata ed al comando è rimasta solo la coppia Scandolara – Amialiusik.

Proprio all’inizio dell’ultimo giro, circa 13 chilometri alla conclusione, sulla coppia di testa si sono riportate Amelie Rivat (Francia), Elisa Longo Borghini (Italia), Lucinda Brand Olanda) e Larisa Pankova (Russia).
Ancora un piccolo rimescolamento; sul drappello di testa si è portata Sanne Cant (Belgio) mentre Anna Ven Der Breggen (NED) ha perso contatto. Il finale è stato appannaggio della russa Pankova che ha preceduto all’arrivo Amaliusik (Bielorussia) e Brand (Olanda).

Ordine d’arrivo
1. Pankova Larisa (Rus) in 3h29'38" media/h 31,598; 2. Amailiusik Alena (Blr); 3. Brand Lucinda (Ned); 4. Rivat Ameliè (Fra); 5. Scandolara Valentina (Ita) a 1”; 6. Longo Borghini Elisa (Ita) a 4”; 7. Riabchenko Tetyana (Ukr) a 8"; 8. Blaak Chantal (Ned) a 22"; 9. Daams Jessie (Bel) a 33"; 10. Callovi Rossella (Ita)

Livio Iacovella, Davide Falcioni, Oliver Panichi



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |