Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Debora Noelia Haedo

Gauss RDZ Ormu Unico1: ritorno al Nord


13.4.2011


Sabato prossimo si corre la Ronde Van Drenthe, 3° prova di World Cup Uci



Il nord chiama e la Gauss RDZ Ormu Unico1 risponde. Dopo l’importante podio della bicampionessa russa Tatiana Antoshina al Giro delle Fiandre, le maglie nere della Gauss indossate dalla stessa Tatiana, dalle sue connazionali Julia Martissova ed Elena Kuchinskaya e dalle azzurre Alessandra Borchi, Lorena Foresi e Valentina Scandolara si sono recate in Olanda per l’attesa Ronde Van Drenthe, in programma sabato, 16 aprile. Si tratta della terza prova di Coppa del Mondo, caratterizzata da vari tratti di pavé, stradine strette, curve e alcuni strappi nel finale, tutto accompagnato, come accade spesso da quelle parti, da forte vento laterale. Corsa insidiosa e nervosa, che comunque, almeno sulla carta, dovrebbe lasciare lo spazio alle ruote veloci. “Con Giorgia Bronzini siamo riusciti a salire sul terzo gradino del podio l’anno scorso –commenta Luisiana Pegoraro – puntiamo a essere tra le principali protagoniste anche in questa edizione. Ho scelto tre italiane e tre russe, tutte in un’ottima forma, formazione semplice e tecnicamente completa. Mi aspetto un segno dalle due semivelociste, Scandolara e Martissova”.

L’effervescente azzurrina “Vale” e la sempre costante Julia faranno di tutto per non deludere le attese, anche del presidente Castelli, che non nasconde la propria soddisfazione: “A un team che riporta un secondo posto dal Fiandre, gara che dopo i mondiali considero la corsa più importante, non potrei chiedere di più” conferma.

Per scaldare i muscoli e trovare la dimestichezza con le pietre in prossimità della prova di Coppa, si correrà il 14 aprile la Dames Drentse 8, gara Uci 1.1 vinta l’anno corso dalla regina mondiale delle volate, la tedesca Inna Yoko Teutenberg.

Continuano a piazzarsi, ma è sempre più vicina alla prima affermazione la formazione giovanile della Carrera Gauss Unico1, team che ha vissuto un’eccezionale stagione 2010. Il quarto posto di Sara Coffinardi a Bovolone (Vr) di domenica scorsa può essere considerato un risultato di gran valore, visto il folto numero, ben 160, di partecipanti: “La corsa delle allieve e stata affrontata ad alta velocità e ha registrato tanti ritiri, noi stiamo andando bene e non siamo lontani. Alle esordienti invece, manca ancora un po’ di esperienza, ma tutte sono riuscite portare al termine la prova”, si ritiene quindi soddisfatto il ds Zeno Mombelli. Divertirsi e imparare a non mollare, è quello che devono fare in questo periodo transitorio le Gaussine. Buon proseguimento a tutte.

Ufficio Stampa - Edita Pucinskaite


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |