Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Hongyu Liang
Chanella Stougje

Gran Premio Liberazione 2011 nel giorno di Pasquetta


11.4.2011


Dopo la volata vincente della tricolore Baccaille, si cerca la nuova protagonista della classica di primavera


Il Gruppo Ciclistico Arci Cremasco è impegnato nelle rifiniture dell’allestimento della classica di primavera. Il prossimo 25 aprile si riproporrà la ventiseiesima edizione del Gran Premio Liberazione Internazionale Femminile. Il festival delle velociste del mondo del pedale al femminile sarà ancora una volta un appuntamento da non perdere per chi vorrà scrivere il proprio nome in un albo d’oro di prestigio e valore assoluti. L’edizione del venticinquesimo della corsa allestita da Angelo Bassi e dai suoi collaboratori si era chiusa con lo sprint, conquistato a suon di centimetri, della campionessa d’Italia Monia Baccaille, che era riuscita a piegare la tenace Giorgia Bronzini, a caccia dell’ennesimo alloro sulle strade cremasche. In un’edizione passata alla storia in tutti sensi. Il valore particolare del venticinquesimo anno consecutivo di organizzazione della corsa, la presenza della campionessa del mondo di Mendrisio 2009 Tatiana Guderzo, ai nastri di partenza ben sedici squadre con le rappresentanze di Spagna, Slovenia, Ucraina, Croazia. Il tutto all’insegna di una marcata internazionalità a dare prestigio e valore al lavoro degli organizzatori cremaschi.

Il prossimo 25 aprile, data invariata da ben ventisei anni, la corsa dedicata all’elite delle velociste mondiali si svolgerà in un giorno particolare: quello di Pasquetta, giorno seguente la festività della Pasqua. “Una coincidenza poco consueta – ha ricordato Angelo Bassi, da anni a capo del comitato organizzatore – che pochi anni ci è capitata. Per noi rimane comunque l’Anniversario della Liberazione che vogliamo festeggiare come ogni anno offrendo una giornata organizzata interamente a favore del ciclismo femminile. L’attesa per avere al via della nostra corsa le migliori velociste è tanta. E credo proprio che non ci deluderanno e ci offriranno come sempre uno spettacolo di prim’ordine”.

La manifestazione clou del pomeriggio ciclistico del prossimo 25 aprile avrà un piacevole preludio mattutino con l’altrettanto classico e rinnovato appuntamento riservato alle junior, che gareggeranno su un circuito locale di minor raggio chilometrico rispetto alla categoria maggiore. Nel 2010 il successo andò al talento bergamasco Rossella Ratto, vice campionessa del mondo su strada in carica, che in casacca Carmiooro piegò le immediate avversarie allo sprint.

Il programma del 26° Gran Premio Liberazione Femminile:

- Gara Junior km 65 partenza ore 9,30
- Gara Elite km 123 partenza ore 14,30

L’albo d’oro del Gran Premio Liberazione Elite:
1986 Galbiati Rossella
1987 Chiappa Imelda
1988 Galli Francesca
1989 Guazzaroni Elisabetta
1990 Guazzaroni Elisabetta
1991 Pregnolato Gabriella
1992 Fanton Elisabetta
1993 Muzzioli Simona
1994 Zocca Greta
1995 Berardi Monica
1996 Rast Diana (Svizzera)
1997 Calliope Mara
1998 Zocca Greta
1999 Stahurskaya Zinaida (Bielorussia)
2000 Zocca Greta
2001 Zocca Greta
2002 Fernandes Janildes (Brasile)
2003 Ziliute Diana (Lituania)
2004 Slyoussareva Olga (Russia)
2005 Schleicher Regina (Germania)
2006 Ziliute Diana (Lituania)
2007 Bronzini Giorgia
2008 Schleicher Regina (Germania)
2009 Bronzini Giorgia
2010 Baccaille Monia


Ufficio stampa - Alberto Rigamonti


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |