Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Karol-Ann Canuel
Belen Lopez Morales
Naiara Telletxea Lopez
Anna Van der Breggen

Michela Fanini: discreta la "prima"


15.3.2011


MICHELA FANINI: DISCRETA LA “PRIMA”


“Se si considera che eravamo all'esordio stagionale assoluto e in gara c'erano squadre che hanno già corso in Qatar e nel nord Europa la prima gara di questo 2011 è andata più che bene”: questo il giudizio del direttore sportivo della “Michela Fanini Record Rox, Gianfranco Miele, sulla partecipazione della squadra al Gran Premio Valbisenzio di Vaiano (Prato).

Nell'impegnativa prova, resa ancor più dura dal freddo e dalla pioggia, le ragazze del team lucchese si sono comportate più che bene come dimostrano l'11esimo posto finale della campionessa di Polonia Malgorzata Jasinka, il 15esimo di Martina Ruzichova e il 16esimo della campionessa ucraina Nina Ovcharenko.

Nel gruppo di testa, regolato in volata dalla tricolore Monia Baccaille, sono arrivate anche la svedese Karin Aune, l'ucraina Oksana Kaschcyshyna e la campionessa del Messico Veronica Leal Balderas.
“Un inizio niente male – ha aggiunto patron Brunello Fanini – considerato anche che non abbiamo potuto schierare la nostra ciclista di punta (la campionessa d'Estonia Grete Treier) perchè ancora convalescente dopo una operazione alla schiena. Senza velociste di livello internazionale il nostro compito era quello di movimentare la corsa e di rimanere con le prime; come dire... obbiettivo raggiunto”.

Da rivedere, semmai, sono le giovani italiane Vanessa Elettra Ricci e Chiara Ciuffini che hanno faticato molto. D'altra parte per loro si trattava addirittura della prima esperienza in assoluto in campo professionistico; ci sarà tempo per rifarsi.
Prossimo appuntamento della Michela Fanini domenica 20 marzo in Toscana sulla Riviera degli Etruschi.

Maurizio Tintori



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |