Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Alexis Ryan
Kamilla Sofie Vallin

9° Trofeo Alfredo Binda: il percorso nel dettaglio


18.2.2007




Domenica primo aprile si terrà a Cittiglio il 9° Trofeo Alfredo Binda, importante gara del calendario internazionale femminile.
L'anello che caratterizzerà l'evento misura circa 15,5 km e verrà ripetuto otto volte, per complessivi 124 chilometri. Ad ogni giro si dovranno superare circa 230 metri di dislivello, per un totale di oltre 1800 metri di dislivello.
C'è comunque da sottolineare che non si tratta di un percorso adatto a scalatrici pure. Le due salite che contraddistingueranno la corsa non sono né lunghe né particolarmente ripide.

Ma andiamo con ordine: si parte subito in leggero falsopiano e dopo un paio di km abbondanti si svolta a sinistra per affrontare la prima asperità. La salita che conduce a Casale è lunga circa 800 metri con pendenze massime attorno al 7-8% e qualche tratto più facile immediatamente all'inizio ed a metà salita. Segue subito una una discesa lungo una stradina piuttosto stretta e con un paio di secchi tornanti verso la fine. Terminata la discesa le atlete pedaleranno per circa tre chilometri su una strada semipianeggiante.

A Cuvio, dopo circa sette chilometri, si ricomincia a salire. I primi metri sono piuttosto dolci, siamo al 5-6%, e sono seguiti da un tratto un po' più impegnativo, circa all'8%. In vista di Comacchio la pendenza diminuisce nuovamente per lasciare poi spazio ad una brevissima discesa. Segue subito un brusco cambio di pendenza (7-8%) che porterà il plotone al punto più alto del percorso situato ad Azzio.
Finita la salita, le cicliste dovranno ancora spingere a fondo, visto che i primi due chilometri di discesa presentano pendenze assai modeste. Il tratto conclusivo è invece più ripido ed anche contraddistinto da un paio di larghi tornanti relativamente tecnici. Il rettilineo che porta in seguito da Gemonio a Cittiglio è molto veloce grazie alla strada in leggerissima discesa.

Visto l'elevato dislivello complessivo e vista la mancanza di lunghi tratti pianeggianti, il percorso dovrebbe essere piuttosto selettivo. Penso che sarà comunque difficile tentare una fuga vincente per una sola atleta o un gruppo troppo ristretto. Non sarà così facile fare il vuoto su salite di questo genere. Molto dipenderà anche dall'attitudine del gruppo: se l'andatura dovesse essere elevata già dalle prime battute, allora il circuito potrà essere veramente selettivo.

Le candidate per la vittoria finale dovranno sicuramente essere atlete forti, in forma, e possibilmente veloci, nel caso di un arrivo in gruppo. Il vialone d'arrivo è posto in leggera salita; sarà quindi essenziale scegliere il rapporto adeguato ed il momento giusto per effettuare lo sprint. Nel 2005 si era imposta la britannica Nicole Cooke, mentre l'ultima edizione era stata vinta dall'allora campionessa del mondo Regina Schleicher. Per scoprire la vincitrice dell'edizione 2007 vi do appuntamento a domenica primo aprile a Cittiglio.

Clicca sull'immagine qui sotto per visualizzare l'altimetria del percorso.
NB: Per testare il percorso ho seguito le indicazioni che ho trovato sul sito degli organizzatori della corsa, Società Ciclistica Caravatese Inda. Non essendoci dettagli precisi relativi alle vie che verranno attraversate, non garantisco di aver seguito esattamente tutte le strade che saranno effettivamente percorse.






Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |