Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Elena Leonardi

Una laureata in casa Forno d'Asolo-Colavita: Modesta Vzesniauskaite


22.12.2010




La 27enne lituana ha tagliato un importante traguardo extraciclistico dopo cinque anni di studi


Un nuovo traguardo a margine dell'ambito prettamente agonistico viene festeggiato in casa Forno d'Asolo-Colavita. Si tratta della laurea conseguita dalla lituana Modesta Vzesniauskaite. La 27enne originaria di Panevezys ha infatti coronato l'ambizioso e importante traguardo personale, dopo cinque anni di studi dal 2006 al 2010. Periodo nel quale è riuscita a coniugare con grandissimi sacrifici, l'attività professionistica nel ciclismo che l'ha portata in giro per il mondo e sino agli States, all'impegno universitario nella facoltà ''Health and physical activity''ovvero ''Salute e attività fisica", l'equivalente delle scienze motorie.

"Sono felice come avessi vinto il Giro d'Italia - ha detto Modesta Vzesniauskaite appena uscita dall'università di Kaunas con il titolo di studio in mano, abbracciando l'adorata mamma -. Ci tenevo davvero tanto a questa laurea. Per me sono stati cinque anni lunghi e difficili. Passati tra allenamenti, gare, tanti viaggi. Ma alla fine ci sono riuscita. La dedico al mio paese. Adesso posso davvero aiutare chiunque voglia fare al meglio bene lo sport".

Per la struttura italo-americana si tratta di un valore aggiunto.
"A me fa davvero molto piacere - aggiunge il team manager Franco Chirio - poter contare in squadra su una neo laureata, per lo più nel settore dello sport. Con il fatto che siamo di fronte ad un'atleta e anche di un certo valore nel panorama internazionale, vale decisamente doppio. Modesta ha la fortuna e l'opportunità di coniugare la teoria direttamente alla pratica. Inoltre può dare anche a noi un tangibile aiuto allo sviluppo della preparazione sportiva. Aspetto da non sottovalutare quando ci si trova di fronte a delle professioniste. Modesta inoltre può farlo in cinque lingue. Non posso che esprime le mie congratulazioni e auguragli tanta fortuna".

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |