Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Nadezhda Antonova
Jessica Parra
Kendall Ryan

Nuovo colpo di mercato della squadra di Maurizio Fabretto: ingaggiata la tedesca Claudia Hausler


4.11.2010


La Safi-Pasta Zara-Manhattan, che sta per diventare Diadora-Pasta Zara-Mahattan, più che mai protagonista del mercato del ciclismo femminile. Oggi, un altro colpo. Il presidente Maurizio Fabretto ha ufficializzato l’ingaggio della tedesca Claudia Hausler (ex Cervelo) per la stagione 2011. Dopo essersi assicurato la vincitrice del Giro Donne 2010, la statunitense Mara Abbott, dunque, Fabretto non si è lasciato scappare anche la vincitrice del Giro Donne 2009, la Hausler, appunto (quarta quest’anno nella corsa rosa).

Claudia Hausler è giovane (25 anni il prossimo 17 novembre), ma già da qualche anno tra le atlete al top nelle classifiche internazionali. E’ nata a Monaco di Baviera il 17 novembre 1985. Nel 2006 ha vinto il Campionato tedesco su strada in linea, nel 2009 il Giro Donne e il Tour de l’Aude in Francia, quest’anno la Iurreta-Emakumeen Bira in Spagna.

“Con la Hausler completiamo una squadra che affronterà la stagione 2011 con l’obiettivo di vincere su più fronti - ha commentato il presidente Maurizio Fabretto -. A quattro fortissime atlete statunitensi come Mara Abbott, Shelley Olds Evans, Sinead Miller e Amber Rais Pierce, affiancheremo la russa Olga Zabelinskaya, che già quest’anno, al rientro dopo una lunga inattività, è sempre stata protagonista, vincendo il Thüringen Rundfahrt tedesco, e alcune giovani che stanno crescendo bene come la veronese Eleonora Patuzzo, la lituana Inga Cilvinaite e l’ucraina Alona Andruk. A questo gruppo già molto forte, adesso abbiamo aggiunto un altro pezzo pregiato del mercato, Claudia Hausler. La seguo da tre anni e il suo crescendo mi ha impressionato. Oltretutto, sono convinto che deve ancora esprimere al meglio tutto il suo potenziale. Mi auguro proprio che “esploda” da noi. Adesso abbiamo una squadra perfetta, composta da velociste e scalatrici. Abbiamo tutto, quindi, per fare bene. Molto bene”.

Dal canto suo, Claudia Hausler ha dichiarato: “Ho subito sposato il progetto della futura Diadora-Pasta Zara-Manhattan. Da osservatrice esterna, la squadra di Fabretto mi ha sempre fatto un’ottima impressione. E’ un team dove la voglia di vincere è tanta, tantissima, ma con un atteggiamento solare, positivo. Mi piace il clima che si respira, la pressione non è mai eccessiva. Mi sembra un team dove si può lavorare ottimamente. Oltretutto conosco bene gran parte delle persone che ci lavorano, a cominciare da Diana Ziliute”.

Ufficio stampa Safi-Pasta Zara-Manhattan


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |