Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Audrey Cordon
Irene Usabiaga Balerdi
Josien Van Wingerden
Barbara Venerito

La brasiliana Rosane Kirch (Chirio Forno D'Asolo) ha vinto per distacco la prima edizione dell'Eroica Rosa


26.9.2010




Sul podio anche Alessandra D’Ettorre e Martina Corazza

E’ brasiliana la vincitrice della prima edizione dell’’Eroica Rosa disputata oggi a Gaiole in Chianti (SI) con l’organizzazione dell’ASD Girobio di Giancarlo Brocci. La brasiliana si è resa protagonista di una vera e propria impresa perchè è andata in fuga ad oltre cinquanta chilometri dall’arrivo ed ha proseguito in perfetta solitudine fino al traguardo: “Vengo dal Paranà, nel sud del Brasile e sono cresciuta in campagna. Sono dunque abituata a pedalare sullo sterrato – ha spiegato la Kirch felicissima dopo l’arrivo – ho preso le misure con il terreno dopo i primi due tratti di strada bianca poi sono scattata durante il terzo tratto di strada bianca”. Da quel punto in poi Rosane Kirch ha guadagnato circa un minuto ogni dieci chilometri ed ha conquistato l’arrivo con 4 minuti e 59 secondi di vantaggio sulla seconda classificata, Alessandra D’Ettorre (GS Top Girls) mentre al terzo posto si è classificata Martina Corazza (Team Valdarno), con oltre sei minuti di ritardo.. “Il percorso di questa gara è bellissimo – ha sottolineato la vincitrice – anzi devo dire che questa è la gara più bella alla quale io abbia partecipato”. Non ha risparmiato elogi anche la D’Ettorre: “E’ un percorso duro e spettacolare, molto particolare; devo fare i complimenti agli organizzatori”.

L’Eroica Rosa è stata salutata dall’onorevole Susanna Cenni che si farà promotrice di una proposta di legge per la salvaguardia delle Strade Bianche dell’Eroica.: Da sottolineare inoltre che l’Amministrazione Comunale di Gaiole in Chianti ha aderito alla campagna contro ogni tipo di violenza alle donne con la consegna di un fiocco bianco a tutte le partecipanti.

Un premio alla carriera è stato consegnato a Sigrid Corneo (Top Girls) che proprio all’Eroica Rosa ha concluso la sua lunghissima carriera.
Ultima all’arrivo, ma non ultima nell’impegno e la costanza, è stata la lussemburghese Suzie Godart (Team Fenix) che ha preso il via insieme alla figlia Beatrice, ventunennne, che però si è ritirata dopo quindici chilometri: “Lei ha anche altre passioni oltre al ciclismo – ha detto felice Suzie – io invece mi dedico moltissimo al ciclismo e ho voluto finire a tutti i costi la corsa”. Per la cronaca Suzie Godart è insegnante in una scuola ed ha finito di insegnare venerdì alle 16 de pomeriggio. Poi si è subito messa in viaggio per la Toscana. Oggi, appena finita la gara, è risalita in auto per tornare a casa: “domani mattina alle 10 i ragazzi mi aspettano a scuola ed io non posso deludere le loro aspettative”; dunque Suzie ha trovato il suo modo di vivere in modo davvero eroico la sua esperienza all’Eroica Rosa 2010.

Ordine d’arrivo: 1. Rosane Kirch (Chirio Forno D’Asolo) km 117,300 in 3h25’34” media km/h 34,237; 2. Alessandra D’Ettorre (ASD GS Top Girlsd) a 4’59”; 3. Martina Corazza (Team Valdarno) a 6’18”; 4. ieugenia Vysoska (Team Valdarno) a 6’20”; 5. Jasinka Malgorzata (Team Systema Data); 6. Fernandes Da Souza (Chirioo Forno D’Aolo) a 8’37”; 7. Oksana Kaschyshyna (Team System Data) a 8’38”; 8. Sigrid Corneo (ASD Top Girls) a 8’39”; 9. Svetlana Bubnenkova (Team Fenix) a 8’40”; Ursa Pintar (Polet Garmin) a 10’09”

Ufficio Stampa - Livio Iacovella



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |