Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Janildes Fernandes Silva
Cecilie Uttrup Ludwig

Doppia trasferta francese per la Safi-Pasta Zara-Manhattan


18.8.2010


prima la Coppa del Mondo a Plouay, poi il Trophèe d’Or


Il tempo di tornare di corsa dalla Francia, passare il Ferragosto davanti al barbecue del team manager Nicola Palumbo, abbracciare i figli arrivati in Italia (per Olga Zabelinskaya) ed è già ora di ripartire. La stagione agonistica delle ragazze della Safi-Pasta Zara-Manhattan non conosce pause. Accantonata una Route de France dove la russa Zabelinskaya ha fatto un figurone (ma tutta la squadra si è dimostrata in forma), la formazione diretta da Diana Ziliute partirà giovedì 19 agosto per tornare oltr’Alpe.

Sabato 21 agosto, infatti, in Bretagna, a Plouay, si correrà la nona prova della World Cup.
Coppa del Mondo 2010 che vede le atlete olandesi fare il bello e il cattivo tempo, con ben tre atlete (Marianne Vos, prima, Kirsten Wild, seconda, e Annemiek Van Vleuten, quarta) nelle prime quattro posizioni della classifica provvisoria.
La Safi-Pasta Zara-Manhattan a Plouay schiererà l’italiana Eleonora Patuzzo, l’ucraina Alona Andruk, le lituane Inga Cilvinaite e Rasa Leleivyte, le russe Oxana Kozonchuk e Olga Zabelinskaya.

Conclusa la corsa in Bretagna, le ragazze resteranno in Francia. Si trasferiranno a Saint-Amand-Montrond, nel dipartimento di Cher, dove martedì 24 agosto partirà il Trophèe d’Or, nota corsa a tappe, che si concluderà sabato 28 agosto.
L’unica variante della formazione della Safi-Pasta Zara-Manhattan sarà la polacca Sylwia Kapusta, chiamata a prendere il posto di Olga Zabelinskaya. La bionda russa si trasferirà e Livigno dove, in altura, perfezionerà la sua preparazione in vista dei Mondiali in Australia. Tornerà a vestire la maglia biancorossa il 5 settembre, in occasione della cronometro Memorial Davide Fardelli a Rogno (Bergamo).

Nessuna può descrivere meglio il Trophèe d’Or di Diana Ziliute, visto che è stato uno dei suoi ultimi successi (lo scorso anno) in una carriera inimitabile. “Percorso misto, nervoso, su è giù - spiega -, ma senza grandi difficoltà. Tranne per la penultima tappa, quella che fa la classifica. Strappi continui, salite ripide, fughe in continuazione. Solitamente arriva un gruppo ristretto che si contende il successo di tappa e poi quello finale. Un percorso da passita veloce, non c’è neanche una cronometro”.

Ufficio stampa Safi-Pasta Zara-Manhattan


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |