Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Elisa Longo Borghini
Rutar Tjasa

Le campionesse di Ucraina e dell'Estonia sono della Michela Fanini


27.6.2010


Pioggia di medaglie in casa del team di Brunello Fanini

E’ stata una settimana da incorniciare quella che si è appena conclusa per la “Michela Fanini Record Rox” che nei vari Campionati Nazionali ha raccolto la bellezza di due titoli e di ben tre medaglie d’argento.
A fregiarsi della maglia di campionessa del proprio Paese (prova su strada) sono state l’ucraina Nina Ovcharenko e l’estone Grete Treier.

I podi sono stati conquistati dalla francese Edwige Pitel (seconda nella gara a cronometro dietro l’inossidabile Jeannie Longo, 51 anni) e dalla ceka Martina Ruzichova, classificatasi al posto d’onore sia su strada che nella prova contro il tempo.

La Ovcharenko ha vinto a braccia alzate dopo una gara condotta sempre nelle prime posizioni; la Treier ha battuto tutte in una volata a ranghi ridotti. Quest’ultima atleta (33 anni, completa) è arrivata alla corte di Brunello Fanini proprio alla vigilia dei Campionati Nazionali.

Grete era già stata in forza alla Michela Fanini due stagioni fa, poi era rientrata nel suo Paese per la maternità e quindi si è rimessa in bici da poco in tempo comunque per rincontrare il patron che ha preso subito la palla al balzo.
“Se consideriamo – ha detto un raggiante Fanini - che in squadra abbiamo anche la campionessa messicana Veronica Leal Balderas (i “suoi” campionati sono in programma a agosto) si capisce come al prossimo Giro d’Italia ci presenteremo supertitolati e, soprattutto, con una grande varietà di maglie. Una soddisfazione enorme”.

La nota dolente, in mezzo a tutte queste ottime notizie, è arrivata soltanto dalla Settimana Tricolore di Riese Pio X (in Veneto) dove la formazione delle italiane ha sofferto molto il gran ritmo delle migliori (maglia riconquistata dalla ex Monia Baccaille) e il primo vero caldo. Solo Barbara Guarischi ha tentato a più riprese di rientrare nel gruppetto di testa, senza però riuscirci.
“I risultati che arrivano dall’estero – ha sottolineato il diirettore sportivo Gianfranco Miele – sono eccezionali e non possono far altro che regalarci delle splendide emozioni. Le italiane sono molto giovani, cresceranno”.

Con il morale a mille la Michela Fanini si appresta ora a affrontare il giro d’Italia (da venerdì 2 luglio); nelle otto ci saranno sicuramente le campionesse Leal Balderas (Messico), Treier (Estonia) e Ovcharenko (Ucraina); poi la francese Pitel e la ceka Ruzichova, quindi tre italiane per la scelta delle quali il Ds Miele si è riservato ancora un paio di giorni.

Maurizio Tintori



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |