Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Janildes Fernandes Silva
Cecilie Uttrup Ludwig

Il Trofeo Costa Etrusca torna alla tradizione


13.2.2010


La due giorni internazionale femminile si aprirà sabato 20 marzo con la Montescudaio – Riparbella. Gran finale domenica 21 marzo con la Castellina Marittima – Santa Luce


Due traguardi tra i più prestigiosi ed ambiti per un inizio di stagione internazionale nel segno della tradizione sulle strade della Costa Etrusca. Renzo Parietti ed i suoi più stretti collaboratori dell’Acd Costa Etrusca, collaudato sodalizio livornese da anni vicino al ciclismo femminile mondiale, riproporranno due corse di elevato spessore tecnico che hanno già entusiasmato in passato atlete, pubblico ed addetti ai lavori.

Compressa in un week end intenso per agonismo e prestigio, la quattordicesima edizione del Trofeo Costa Etrusca si aprirà sabato 20 marzo con la partenza ritrovata da Montescudaio, splendido borgo posto sulle colline che sovrastano la costa tirrenica. Ricco di storia millenaria e tradizione culturale, Montescudaio darà il benvenuto ufficiale ad un parterre che si annuncia sin da ora folto di quasi duecento atlete. L’arrivo della prima giornata di gara sarà a Riparbella, a casa del due volte campione del mondo su strada Paolo Bettini, vicino al Trofeo Costa Etrusca femminile ed ospite fisso della rassegna internazionale dell’Acd Costa Etrusca. Se lo scorso anno a Montescudaio andò ad imporsi la tedesca Sarah Duster per i colori della Cervelo con un assolo da manuale, nel 2008, all’ultimo approdo conclusivo a Riparbella, si impose la fuoriclasse statunitense Kristin Armstrong ai danni di un’altrettanto scatenata Fabiana Luperini. “Due località assai legate alla nostra corsa – fa subito eco alla storia un appassionato Renzo Parietti – con arrivi da antologia del ciclismo. Soprattutto quello di due anni fa a Riparbella della Armstrong fu davvero splendido perché frutto di un finale incerto sino all’ultimo, con la salita che porta all’abitato di Riparbella in grado di produrre selezione pur dopo una giornata faticosa e ricca di saliscendi”.

La prima giornata di gara si disputerà sulla distanza di 116 chilometri (partenza ore 14,30). Le atlete troveranno il primo traguardo della montagna al primo passaggio intermedio da Montescudaio dopo 49 chilometri e sei di ascesa. Medesima salita dopo ottanta chilometri dal via sempre al secondo ed ultimo passaggio da Montescudaio. La terza ed ultima ascesa sarà quella che porterà al traguardo finale di Riparbella. Una salita di poco superiore ai tre chilometri, caratterizzata da pendenze di tutto rispetto. Mentre il traguardo volante di giornata sarà posizionato al secondo passaggio da Guardistallo dopo 52 chilometri dalla partenza. Una gara che porterà le ragazze ad attraversare località splendide come Cecina, Bibbona, La California sino a spingersi nell’entroterra con la conclusione a Riparbella.

Domenica 21 marzo la carovana del Trofeo Costa Etrusca si ritroverà per l’atto conclusivo sulle strade toscane nella suggestiva cornice di Castellina Marittima, che come ogni anno si vestirà a festa per dare alle atlete un’accoglienza unica. Aperture straordinaria degli esercizi commerciali, addobbi a festa lungo tutte le vie principali e degustazione di prodotti locali toscani saranno soltanto alcuni dei segnali tangibili della passione di Castellina Marittima per il ciclismo femminile diretto da Renzo Parietti. Se a Castellina Marittima sarà fissata la partenza, la conclusione sarà in un altro comune che da anni è al fianco dell’Acd Costa Etrusca: Santa Luce. “Con Santa Luce c’è davvero un rapporto particolare. Questa località –prosegue Parietti – ha sempre ospitato arrivi eccezionali. Quello del 2008 della varesina Noemi Cantele su tutti, quando l’italiana andò a staccare le avversarie proprio all’ingresso dell’abitato di Santa Luce e riuscì a mantenere un esiguo ma sufficiente vantaggio sulle avversarie. A Santa luce vinse anche nel 2006 una straordinaria Luperini in maglia Top Girls Fassa Bortolo”.

La seconda corsa misurerà 117 chilometri (partenza ore 14). Ondulata e ricca di saliscendi per tutto il tracciato, la gara presenterà due traguardi parziali della montagna. Dopo i passaggi da Riparbella, San Pietro in Palazzi, Le Badie, Pastina e Santa Luce, l’avanguardia della corsa troverà la prima salita vera di cinque chilometri verso Castellina Marittima per il primo passaggio intermedio dalla località di partenza. Seconda salita di tre chilometri all’interno del comune di Rosignano dopo 99 chilometri dal via. Oltre al finale ricco di saliscendi verso il traguardo finale di Santa Luce.

Per le vincitrici delle due distinte gare in Costa Etrusca è in palio la settima edizione del Trofeo alla memoria di Tiziano Saba che ogni hanno viene messo in palio direttamente dai dirigenti dell’Acd Costa Etrusca.

Tracciati di grande valore tecnico, paesaggi incantevoli, clima mite ed accogliente, tradizioni e valori da scoprire: tutto questo è il Trofeo Costa Etrusca. “Abbiamo sempre puntato a coniugare per bene lo sport del ciclismo con l’aspetto culturale e turistico di una zona unica come la nostra Costa Etrusca – ha precisato Parietti - , veicolando il turismo attraverso lo sport. E’ una formula che persiste e si sviluppa negli anni e che intendiamo perseguire con le nostre organizzazioni. Grazie a queste splendide località ed alle loro amministrazioni che ci sostengono con la loro ospitalità e con la loro passione”.

Il quattordicesimo Trofeo Costa Etrusca:
Sabato 20 marzo: Montescudaio – Riparbella km 116
Domenica 21 marzo: Castellina Marittima – Santa Luce km 117

Sul portale ufficiale del quattordicesimo Trofeo Costa Etrusca, www.cyclingcostaetrusca.eu è possibile i link che permettono di approfondire la storia delle località che ospiteranno partenze ed arrivi.

Ufficio Stampa Acd Costa Etrusca



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |