Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Elisa Longo Borghini
Rutar Tjasa

Chirio-Forno d’Asolo: in cinque a Mendrisio per il mondiale


23.9.2009


Debutto ad una rassegna iridata per professioniste per la lituana Unguryte e l'ucraina Oliinyk


Niente crono, ai mondiali di Mendrisio (Svizzera) solo prova in linea per le ragazze della multinazionale Chirio-Forno d'Asolo-Tre Colli-Rougj-Idea Quick. Domani, mercoledì 23 settembre, nessuna gialloverde sarà tra le 41 atlete che dalle ore 14:00 cercheranno di sfilare la maglietta iridata della cronometro Amber Neben, l'americana che dodici mesi or sono sbancò Varese. In vista della sfida iridata in programma sabato 26 settembre il team di Montechiaro d'Asti ha visto raggiungere Mendrisio le brasiliane Clemilda Fernandes Silva e Uênia Fernandes De Souza, le lituane Edita Janeliunaite e Edita Unguryte e l'ucraina Olena Oliinyk, la maggior parte reduci dal Giro della Toscana. La corsa a tappe vinta dall'ex iridata Diana Ziliute ha convinto il selezionatore della nazionale baltica Valery Konovalovas di inserire la giovane Edita Unguryte nella rosa. Per la lituana che da due anni vince il Challenge Ville de Lyon è il primo mondiale da professionista così con per l'ucraina Olena Oliinyk. In Toscana ha ben figurato anche Uênia Fernandes che si presenta al meglio su un tracciato molto impegnativo.
Da ieri le cinque atlete targate Chirio-Forno d'Asolo hanno raggiunto il cantone della Svizzera italiana dove sabato il mondiale strada verrà assegnato dopo nove tornate del circuito di 13.800 km (dislivello 245 mt) per complessivi 124.2 km (dislivello totale 2.205 mt).

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |