Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Audrey Cordon
Irene Usabiaga Balerdi
Josien Van Wingerden
Barbara Venerito

Selle Italia-Ghezzi prima nella classifica a squadre alla Route de France


16.8.2009


Boyd e Corneo rispettivamente quinta e sesta nella generale


Ottima prestazione corale delle ragazze della Selle Italia-Ghezzi alla Route de France: nonostante un percorso impegnativo ed un gruppo di rivali molto agguerrito le cicliste guidate in ammiraglia da Walter Zini sono riuscite ad imporsi nella classifica a squadre con un margine netto sulla seconda classificata. Un risultato ottenuto grazie alle ottime prove di tutte le ragazze che sono entrate più volte nelle prime 10 di tappa (da segnalare il quinto posto di Sigrid Corneo nella quarta tappa) e sono si sono sempre messe in evidenza in tutte le tappe (Silvia Valsecchi è stata eletta la più combattiva della terza tappa): nella classifica finale le protagoniste sono state Kaytee Boyd e Sigrid Corneo che grazie ad un lungo attacco nella quarta tappa hanno chiuso rispettivamente in quinta e in sesta posizione. «Il risultato finale è stato buono - racconta Walter Zini - ed eravamo consapevoli di essere in buona forma e di poter dire la nostra in qualche tappa: probabilmente con un po' più di esperienza Kaytee Boyd avrebbe potuto fare un po' meglio ma qui in Francia è andata molto forte. È stato un peccato perdere Oxana Kozonchuk per una caduta nella quarta tappa: in classifica generale era al quinto posto e molto vicina alle prime; purtroppo è stata vittima di una brutta caduta, ha riportato numerose ferite e abrasioni e in Italia faremo accertamente per scongiurare problemi maggiori».

Sebastiano Cipriani - Responsabile Comunicazione


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |