Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Alexis Ryan
Kamilla Sofie Vallin

Girodonne - sul Monte Serra cambia ancora la maglia rosa; ora è della britannica Emma Pooley


6.7.2009




Il Monte Serra incorona la statunitense Mara Abbott, ma è della britannica Emma Pooley la gioia più grande; ora è lei in maglia rosa. La Luperini non ce la fa e scivola al decimo posto della classifica generale. Domani si corre in circuito a Porto S. Elpidio,

Tutti aspettavano il giudizio del Monte Serra e il giudizio è arrivato; oggi la terza tappa del Girodonne, da Calcinaia a Prato in Calci/Monte Serra ha visto il successo di Mara Abbott (Team Columbia) che ha raggiunto il traguardo in compagnia della sola Emma Pooley (Cervelo Test Team), nuova maglia rosa, con la quale si è involata negli ultimi chilometri. Al terzo posto si è piazzata Claudia Häusler (Cervelo Test Team), l'unica ad aver contenuto il distacco entro il minuto. Poi la Arndt, la Boubnenkova e via via le altre con distacchi sempre maggiori. Fabiana Luperini, attesa e sostenuta da parecchie centinaia di tifosi non è riuscita a fare meglio del decimo posto ma ha dovuto pagare un dazio di 2'47". Quindi Tatiana Guderzo ma un minuto più indietro; metà del gruppo ha accusato ritardi ancora più considerevoli.

La selezione e' iniziata già lungo la prima salita al Monte Serra, dopo settanta chilometri dal via. L'ascesa ha selezionato le migliori quindici che poi si sono confrontate sulla seconda ascesa. Componevano il drappello; Fabiana Luperini (Selle Italia Ghezzi), Claudia Häusler (Cervelo Test Team), Carla Ryan (Cervelo), Svetlana Boubnenkova (Flexpoint); Judith Arndt (Team Columbia HighRoad), Amber Neben (Equipe Nurberger), Trixi Worrack (Equipe Nurberger), Tatiana Guderzo (Michela Fanini Record Rox), Edita Pucinskaite (Gauss RDZ), Nicole Brändli (Bigla Cycling Team), Mara Abbott (Team Columbia), Linda Villumsen (Team Columbia), Emma Pooley (Cervelo), Tatiana Antoshina (Gauss RDZ), Susanne Ljungskog (Flexpoint).

Il Gran premio della Montagna è stato vinto dalla Brändli sulla Abbott e Pooley: Quindi la discesa per Buti e la successiva salita finale che ha emesso la sentenza definitiva.

Chissà cosa racconterà stasera Emma Pooley nella quotidiana sessione di chat con gli amici lontani. L’inglesina, sempre all’attacco nel tappone appenninico, ha riportato la maglia rosa in casa Cervelo. Così ha raccontato la fuga decisiva: "Io e la Abbott abbiamo fatto un gran lavoro fin dalla prima salita: purtroppo in discesa siamo scivolate sull’asfalto bagnato e ci hanno riprese. All’inizio del Serra ci abbiamo riprovato: pian piano le altre si sono staccate e siamo arrivate meritatamente insieme. Era giusto che vincesse lei, a me interessava la classifica". Era partita per centrare la maglia rosa? "Non solo io: noi della Cervelo avevamo e abbiamo tuttora tante ragazze in buona posizione per vincere il Giro. Mi spiace per Kristin Armstrong, che è caduta e ha perso dei minuti. Diciamo che cullavo il pensiero stupendo e ho sgobbato tutto il giorno per trasformarlo in realtà".

Tappa decisiva? "Non saprei: di sicuro durissima, ma ho già dimenticato la fatica e lo stress del meteo ballerino. Per me è stata una tappa bellissima".

Come difenderà la maglia? "Cercherò di portarla il più possibile, anche fino a Napoli. Ma, dico davvero, quel che conta è che vinca una di noi"

L'ordine d'arrivo:
3ª tappa (Calcinaia-Monte Serra, 106,4 km.)
1) Mara Abbott (Usa, Team Columbia Highroad) in 2h55’32”, media 36,369; 2) Emma Pooley (Gbr, Cervelo Test Team) s.t.; 3) Claudia Häusler (Ger, Cervelo Test Team) a 36”; 4) Judith Arndt (Ger, Team Columbia Highroad) a 1’24”; 5) Svetlana Bubnenkova (Rus, Fenixs Edilsavino) s.t.; 6) Carla Ryan (Aus, Cervelo Test Team) a 1’32”; 7) Edita Pucinskaite (Ltu, Gauss Rdz Ormu Colnago) a 2’00”; 8) Amber Neben (Usa, Equipe Nürnberger) a 2’05”; 9) Nicole Brändli (Sui, Team Bigla) a 2’47”; 10) Fabiana Luperini (Selle Italia Ghezzi) s.t.

Classifica generale;
1) Emma Pooley (Gbr, Cervelo Test Team) in 6h06’15”; 2) Mara Abbott (Usa, Team Columbia Highroad) a 1’07”; 3) Claudia Häusler (Ger, Cervelo Test Team) a 1’18”; 4) Judith Arndt (Ger, Equipe Nürnberger) a 1’40”; 5) Amber Neben (Usa, Team Columbia Highroad) a 1’34”; 6) Svetlana Bubnenkova (Rus, Fenixs Edilsavino) a 1’45”; 7) Edita Pucinskaite (Ltu, Gauss Rdz Ormu Colnago) a 2’22”; 8) Carla Ryan (Aus, Cervelo Test Team) a 3’04”; 9) Nicole Brändli (Sui, Team Bigla) a 3’34”; 10) Fabiana Luperini (Ita, Selle Italia Ghezzi) a 4’12”

Le Classifiche maglia rosa Dila': Emma Pooley (Cervelo Test Team)
maglia ciclamino Sayerlack: Emma Pooley (Cervelo Test Team)
maglia verde Polyedra: Mara Abbott (Usa, Team Columbia Highroad)
maglia bianca Regione Lombardia: Elisazabeth Armitstead (Lotto Betisol Ladies Team)

DOMANI la corsa approda a Porto S. Elpidio che fa spesso rima con ciclismo, tanta è infatti la tradizione e la passione per questo sport che si registra in questa zona. La competizione si svolge su un circuito di 27 chilometri, da ripetere quattro volte, che dal lungomare si snoda sulle prime colline dell’entroterra marchigiano.

RITROVO A PORTO SANT’ELPIDIO: ore 9:45 presso il vecchio Stadio “Orfeo Serafini” sul lungomare
FIRMA FOGLIO DI PARTENZA: dalle ore 9:45 alle ore 11:30
PARTENZA DA PORTO SANT’ELPIDIO: ore 11:45
ARRIVO A PORTO SANT’ELPIDIO: previsto alle ore 14:30
CENNI SULLA TAPPA: Carosello di 27 km. Da ripetersi 4 volte su di un percorso che dal lungomare si snoda sulle prime colline dell’entroterra marchigiano.
LOGISTICA PARTENZA/ARRIVO: il ritrovo, la partenza e l’arrivo avrà luogo sul lungomare presso il vecchio stadio, ormai scomparso, “Orfeo Serafini”. La Segreteria, i Commissari, e l’Antidoping opereranno in loco con mezzi idonei. La deviazione Ammiraglie sarà effettuata 100 metri circa prima dell’arrivo

Rai2
servizio in coda alla tappa del Tour de France

RaisportPiù
4a tappa. Porto S.Elpidio - Porto S.Elpidio: Mar 07-07-09 ore 21.00-21.30

Ufficio Stampa - Start Communication



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |